Tag: logica dei troppi

Complotti veri: le armi chimiche in Iraq

Con l’articolo di oggi intendo specificare ulteriormente l’applicazione pratica dei principi della logica dei troppi, come già fatto in quest’altra occasione, analizzando un altro complotto vero: le finte armi chimiche in Iraq. In particolare, analizzare il tentativo dell’amministrazione Bush di dimostrare il possesso da parte di Saddam Hussein di armi chimiche, così da giustificare l’intervento armato in Iraq, ci è utile non…

I complotti globali hanno troppi errori

Parte V di VI (Parte I / Parte II / Parte III / Parte IV) Eccoci con il quinto argomento della logica dei troppi sul perchè i complotti globali non esistono. Come dimostrato negli articoli precedenti, i complotti a pretesa globale coinvolgono necessariamente centinaia di migliaia, se non milioni di persone. Abbiamo già visto le problematiche connesse con la necessità di corrompere…

I complotti globali sono troppo complessi

Parte VI di VI (Parte I / Parte II / Parte III / Parte IV / Parte V) L’ultimo aspetto della “logica dei troppi” tocca l’ennesima incongruenza logica: i complotti globali sono troppo complessi. Si tratta infatti sempre di congiure estremamente complesse e irrealizzabili, che spesso non garantiscono affatto un risultato positivo rispetto all’obiettivo che dovrebbero raggiungere e che anzi potrebbero essere…

Perché i complotti globali non esistono: troppi rischi

Parte IV di VI (Parte I / Parte II / Parte III) Il quarto argomento della “logica dei troppi” è l’ennesimo elemento che dimostra perché i complotti globali non esistono: troppi rischi sarebbe necessario correre, troppe variabili, troppe difficoltà di realizzazione. Quando un complottista sostiene la validità di una cospirazione lo fa, come visto, spinto dal WYSIATI e dal bias di conferma,…

Perché i complotti globali non esistono: troppi nemici

Parte II di VI (Parte I) Il secondo argomento della “logica dei troppi” che dimostra perché i complotti globali non esistono, è il fatto che il cospiratore avrebbe troppi nemici da affrontare e necessita di una breve premessa. I “poteri forti” non esistono Nell’ottica complottista esiste una sorta di organizzazione occulta mondiale, che prende numerosi nomi (NWO, “poteri forti”, rettiliani, illuminati), che…